Easydive

Oliver Goldsmith

Filtra per
Filtra per
Genere
  • Bambino
  • Donna
  • Unisex
  • Uomo
Forma
  • Clip on
  • Farfalla
  • Gatto
  • Geometrico
  • Goccia(Pilot)
  • Mascherina
  • Ovale
  • Oversize
  • Pantos
  • Rettangolare
  • Rotondo
  • Sport
  • Squadrato
  • Wayfarer
Materiali
  • Acciaio
  • Acetato
  • Carbonio
  • Celluloide
  • Gomma
  • Legno
  • Metallo
  • Optyl
  • Policarbonato
  • Propionato
  • Titanio
  • Tr90 Elasta
Lenti
  • Antiriflesso
  • Cristallo
  • Demo
  • Fotocromatiche
  • Polarizzate
  • Policarbonato
  • Prizm
  • Sfumate
  • Specchiate
  • Standard
Brand
  • AirDP
  • Ana Hickmann
  • Balenciaga
  • Bob Sdrunk
  • Carrera
  • Chloè
  • David Beckham
  • Dior
  • Doce & Gabbana
  • Etnia Barcelona
  • Fendi
  • Givenchy
  • Gucci
  • Havaianas
  • Hickmann
  • Jimmy Choo
  • JPlus
  • Kyme
  • Liu Jo
  • Marc Jacobs
  • Miu Miu
  • Moschino
  • Oakley
  • Oliver Goldsmith
  • Persol
  • Philipp Plein
  • Polaroid Kids
  • Prada
  • Prada Linea Rossa
  • Ray Ban
  • Saint Laurent
  • Stella McCartney
  • Super
  • Tom Ford
  • Valentino
  • Versace
  • Vogue
Prezzo
  • fino a 99,00 euro
  • da 100,00 a 499,00 euro
  • da 500,00 a 1.499,00 euro
  • da 1.500,00 a 2.999,00 euro
  • da 3.000,00 a 4.999,00 euro
  • oltre 5.000,00 euro


Se pensi ai film cult degli anni Cinquanta e Sessanta come Breakfast at Tiffany’s, The Ipcress File, Harry Palmer, Charade e Two for the Road, ed alle icone del 20 ° secolo come Grace Kelly, Peter Sellers, Michael Caine con i suoi caratteristici occhiali neri, Audrey Hepburn con i suoi grandi occhiali bianchi. Hanno tutti una cosa in comune: gli occhiali Oliver Goldsmith.

Brand fondato nel 1962, si è distinto per aver rivoluzionato il mondo dell’occhialeria, creando un prodotto non più solo funzionale a proteggere l’occhio, ma un vero e proprio oggetto simbolo di uno status, un accessorio frutto di un inusuale design che diviene un vero e proprio complemento di moda. E’ il primo a vedere l’occhiale come un accessorio fashionm a lavorare direttamente con le più blasonate case di moda per creare pezzi unici da presentare sulle passerelle, il primo ad apparire nelle riviste più cool come Vogue e Queen, il primo ad essere indossato da celebrità e reali. Oliver Goldsmith è stato pioniere di un nuovo modo di concepire l’occhiale come un pezzo unico, iconico, caratterizzante ed inconfondibile.